L’importanza della luce in casa: dalla scelta delle lampadine, al LED, alla disposizione dei punti luce

È davvero impossibile oggi fare a meno di un impianto d’illuminazione ben calibrato anche in casa, dato che l’ambiente domestico è sempre più utilizzato anche come ambiente di lavoro, e dato che studi recenti hanno stabilito che comunque dall’illuminazione più o meno sbagliata può dipendere l’umore e la salute stessa degli abitanti della casa. Quindi la consulenza tecnica di uno specialista, come il vostro elettricista Cattolica, può aiutare ad impostare in maniera corretta l’illuminazione degli ambienti casalinghi.

La luce naturale e la luce artificiale: aperture e illuminazione

Ogni abitazione è una realtà unica nel suo genere  e la luce che accende gli ambienti non fa eccezione. Innanzi tutto le sue aperture e la sua esposizione, oltreché l’elevazione fuori terra, determinano la quantità di luce esterna che si irradia negli ambienti e, stanza per stanza, crea una situazione diversa. Alcuni ambienti per buona parte del giorno sono sufficientemente illuminati dalla luce esterna. Altri hanno necessità, invece, di essere illuminati non solo artificialmente, ma anche in maniera ambientale, e quindi, hanno necessità di utilizzare punti luce che irradino l’intera stanza attraverso sistemi focalizzati, come su uno scrittoio o una parete attrezzata, e puntino la luce verso una direzione precisa.

Storia breve degli apparati illuminanti

Sin dall’età del fuoco l’uomo ha cercato di illuminare il suo ambiente vitale, sia fuori la sua abitazione sia dentro, con soluzioni che migliorassero la vivibilità e gli consentissero nel tempo anche di difendersi dagli attacchi esterni nonché dalla paura del buio. Il fuoco, dal falò alle fiaccole di legno resinoso, sono sempre stati i suoi strumenti illuminanti per eccellenza, e l’uso di combustibili diversi, come l’olio, il grasso sia animale che vegetale, le cere e il gas naturale, hanno migliorato, nel tempo, sia durata che maneggevolezza delle lampade.

Ma la vera rivoluzione viene con Edison e lo sfruttamento della luce proveniente dall’incandescenza, causata dal passaggio della corrente elettrica nel filamento. La lampadina ad incandescenza rivoluziona davvero la maniera di illuminare gli ambienti, dando il via a quella che nel tempo è diventata oltre che una scienza un’arte, che l’elettricista cattolica conosce alla perfezione.

Il LED dal monitor alla illuminazione ambientale

Col crescere del costo del petrolio, cui è affidata ancora oggi gran parte della produzione dell'energia elettrica, aumenta di conseguenza anche il costo dei consumi delle utenze elettriche, di cui una buona fetta è rappresentata dall'illuminazione.

Nasce la necessità allora di avere luce a costi più contenuti, e i tubi fluorescenti, contenenti gas illuminanti eccitati elettricamente, hanno risolto per parecchi decenni il problema dei consumi, peccando però di qualità  e affaticando notevolmente la vista di chi ne fa uso per periodi lunghi, come spesso succede nei luoghi di lavoro o negli ambienti poco illuminati.

La soluzione più recente viene dall’elemento che ha dato vita alla terza rivoluzione industriale: il silicio, che, applicato all'illuminazione, dopo essere stato protagonista dei nuovi schermi in luogo di quelli a tubo catodico, ha dato vita allelampade LED.

Anche in questo caso sarà l'elettricista cattolica a consigliare se e dove sostituire le lampade esistenti nella vostra abitazione.

Illuminotecnica artigianale e professionale

Il LED ha cambiato radicalmente la maniera di illuminare gli ambienti grazie soprattutto alla sua elasticità. Infatti, oltre ad essere ancora meno dispendioso delle lampade a basso consumo, come i NEON, consente di regolare l’intensità luminosa grazie a semplici variatori (dimmer), da collocare in alternativa agli interruttori tradizionali, e discegliere anche una vasta gamma di tonalità, essendo i chip che li compongono realizzati con una tecnica simile a quella dei monitor, e quindi in grado di leggere una gamma di colori molto alta.

La scelta delle tipologie di lampade LED da utilizzare, sia che si tratti di luce ambiente o luce indirizzata, ma anche la selezione della potenza e delle tonalità da adottare diventa un compito da affidare ad un professionista come un elettricista cattolica.

Se sei alla ricerca di un professionista che sappia guidarti nella scelta della corretta illuminazione per la tua casa, il team di elettricisti di Digibox Service a Cattolica è pronto ad offrirti tutta la consulenza e la competenza che desideri. Richiedi subito il loro intervento.